mercoledì 28 settembre 2016

La manutenzione fa... acqua da tutte le parti!


Avevamo già preventivato che i 2 Consigli Comunali monotematici con ordine del giorno la situazione degli #allagamenti cittadini non avrebbero raggiunto il numero legale, per questo ci siamo premurati di inoltrare apposito esposto alla Procura della Repubblica, per accertare e valutare se nei fatti, negli atti e nei comportamenti dell'Amministrazione e dell'Acquedotto Pugliese ci fossero situazioni da chiarire, penalmente rilevanti. Richiediamo di procedere, in caso affermativo, nei confronti dei soggetti responsabili. La città ha subito gravi disagi a causa degli allagamenti, i cittadini hanno vissuto un malessere generale, nonostante l'Amministrazione nei mesi precedenti sembrava quasi sensibile a tale tematica. Vogliamo chiarezza sulla questione e pretendiamo una città più sicura e agevole. 

Nei prossimi giorni vi aggiorneremo sul nostro sito web www.bari5stelle.it e su questa pagina Facebook.
Ricordiamo ai cittadini che domani ci sarà il Question Time, e gli invitiamo, nell'apposito form del nostro sito web, a inviarci le domande che vorrebbero porre a Sindaco ed Assessori.
Le più interessanti saranno portate in Consiglio Comunale dal M5S!

I portavoce del M5S Bari, Sabino Mangano, Francesco Colella, Italo Carelli, Alessandra Simone, Claudio Carone, Davide De Lucia e Vito Saliano


domenica 25 settembre 2016

Sopralluogo a Santa Rita, ancora Amianto.


"Questa mattina ho effettuato un sopralluogo con gli Attivisti del Gruppo Peuceti nel quartiere Santa Rita per verificare se, a distanza di 7 mesi dall'intervista con l'Assessore all'Ambiente Petruzzelli, l'amianto da noi segnalato fosse stato rimosso.
Purtroppo alle parole, riportate nel video, non sono seguiti i fatti e presenterò una interrogazione all'Assessore e agli organi competenti al fine di conoscere le ragioni per le quali il cemento killer è ancora abbandonato a poche centinaia di metri dalle abitazioni."

Portavoce Consigliere M5S al Municipio4 di Bari
Vito Saliano



venerdì 23 settembre 2016

Visita della GdF nella Sede del Municipio 1 di Bari


Visita della GdF ieri nella Sede del Municipio 1 di Bari per acquisire copia del Verbale della seduta del 16 maggio 2016 della III Commissione Lavori Pubblici.

I militari delle Fiamme Gialle hanno così dato seguito alla denuncia effettuata nello stesso giorno dal Consigliere Municipale Armando De Francesco, lo stesso che un mese dopo chiese la mozione di  sfiducia al Presidente della stessa Commissione, della quale non si conoscono i contenuti. 

Il Movimento 5 Stelle si auspica che oltre a questa indagine possano partire presto anche tutte quelle inoltrate alla Procura della Repubblica in questi anni sia a livello Comunale che Municipale (per esempio l'esposto sul mancato Decentramento Amministrativo e quello relativo alla seduta del Consiglio di Municipio 1 tenutasi l'8 luglio 2016).

I portavoce del M5S Bari



mercoledì 21 settembre 2016

Cominciati i lavori per l'installazione di un semaforo a chiamata su Viale Pasteur.

«Il 25 marzo 2016 il #M5S presentò in Consiglio un ordine del giorno avente ad oggetto proprio l'installazione del semaforo, lo stesso fu #APPROVATO e in questi giorni vedremo la proposta realizzarsi.

Siamo orgogliosi di aver dato voce ai cittadini che hanno fortemente e giustamente voluto quel semaforo, numerosi sono stati gli incidenti a causa dell'intenso traffico e degli automobilisti che spesso non rispettano i limiti di velocità.

Infatti, è di qualche giorno fa la notizia dell'ennesimo incidente che ha coinvolto un pedone.

Questa è la politica che ci piace, quando le Istituzioni rispondono ai bisogni reali dei cittadini e quando questi ultimi non si arrendono di fronte alle "difficoltà burocratiche" che molti vogliono far credere insuperabili.»

Portavoce Consiglieri M5S al #Municipio2 di #Bari
Alessandra Simone e Claudio Carone

                 


lunedì 19 settembre 2016

La disastrosa situazione del Bar situato all'interno del Parco di Largo 2 giugno.

"A seguito di numerose segnalazioni abbiamo inviato una nota alle Ripartizioni competenti affinché si ripristini la sicurezza e l'igiene nel locale bar situato all'interno del parco di Largo 2 giugno.

Il 24 febbraio 2016 fu pubblicato l’avviso per la concessione in uso dei locali/bar di proprietà comunale esistenti nel parco di Largo 2 Giugno ed altri, inutilizzati da anni.

Il lotto comprendeva il locale/bar ed area pertinenziale, ivi comprese le strutture adibite a bagni pubblici.
L'intenzione era quella di affidare gli immobili a privati disponibili ad investire a fronte di un canone mensile ridotto, garantendo così la fruizione degli spazi e maggiore sicurezza.


Ad oggi, cosa resta dopo sette mesi di buoni auspici da parte dell'Amministrazione?
Il 15 giugno sono stati aggiudicati gli affidmenti per la gestione di due locali, tra cui il bar in oggetto, però lo stesso versa in grave situazione, sia sul piano della sicurezza che su quello igienico-sanitario.

Pertanto, essendo il locale accessibile a chiunque, abbiamo chiesto che lo stesso venga messo in sicurezza al più presto da parte degli uffici competenti o dal soggetto a cui è stata affidata la gestione, in attesa che questi finalmente se ne prenda cura."

Portavoce Consigliere M5S al Municipio 2 di Bari Alessandra Simone